Trasformazione vasca in doccia Nomentana

Questa scheda è stata visualizzata 57 volte
Trasformazione vasca in doccia Nomentana
User Rating: 5 (1 votes)

L’idea di togliere vasca e mettere piatto doccia nasce, come abbiamo visto, per i motivi più svariati, che vanno dalla comodità e praticità nel fare una doccia invece del bagno, alla economicità per la minore quantità d’acqua consumata in questo caso, fino alla maggiore facilità per una persona anziana, o comunque con problemi di deambulazione, di provvedere alla sua igiene personale in maniera autonoma, e tanti altri motivi ancora.
Chi ha effettuato in maniera tradizionale tale intervento, ha provato a sue spese le difficoltà e i disagi da affrontare durante i lavori in corso, soprattutto se l’abitazione in cui si effettua l’intervento dispone di un solo bagno. Difatti, demolendo la vasca da bagno, ci si ritroverà di fronte a una parete con intonaco grezzo che era ricoperta dalla vasca e a una base priva di pavimentazione. Anche se in commercio già sono disponibili innumerevoli cabine doccia dalle forme e tecnologie variabili, difficilmente si potrà trovare qualcosa che possa adattarsi con precisione al vuoto lasciato dalla vasca e quindi estendibile a ogni esigenza. Il nuovo sistema di trasformazione vasca in doccia  brevettato e innovativo, consiste nell’installare un nuovo box doccia facilmente, con un’esecuzione rapida, pratica ed economica  L’installazione avviene entro 10 giorni dal sopralluogo, in meno di 8 ore lavorative, senza opere murarie e senza sporcare!

Trasformazione vasca in doccia Nomentana

Dopo un primo sopralluogo, lo staff sarà pronto per produrre in fabbrica un piatto doccia personalizzato, con prezzi competitivi Gli installatori sono in possesso di tutte le certificazioni necessarie per effettuare lavori di ristrutturazione, nonché di un’assicurazione che copre tutti gli eventuali danni che potrebbero verificarsi durante l’installazione  Il piatto doccia proposto  è il più sottile presente sul mercato; lo scarico che verrà montato è brevettato per un veloce reflusso dell’acqua; il box doccia è realizzato con il miglior cristallo temperato, dello spessore di 6 mm; uno speciale trattamento autopulente facilità le operazioni di pulizia quotidiana. Come trasformare la vasca in doccia, le fasi di lavorazione  La trasformazione da vasca a doccia avviene attraverso delle fasi ben precise di lavorazione, incisione e taglio della vecchia vasca. La prima fase di installazione consiste nel taglio della vecchia vasca, incidendo il bordo ed eliminando le piastrelle che fanno da bordo alla vasca, così da consentirne il sollevamento La seconda fase consiste nella rimozione della vasca dalla sua vecchia sede che verrà smaltita insieme a tutto il materiale di risulta e il basamento  Durante la terza fase si procede con lo smaltimento dei detriti e una pulizia accurata del fondo su cui verrà alloggiato il nuovo piatto doccia.

Trasformazione vasca in doccia Nomentana

Nella quarta fase gli installatori procedono con la preparazione della platea, ovvero l’area di pavimento occupata in precedenza dalla vasca; quest’area viene ricoperta completamente con un materiale sigillante adatto, per creare il giusto piano d’appoggio per il piatto doccia. La fase termina con la sostituzione del vecchio scarico con quello nuovo Durante la quinta fase vengono eliminate le vecchie tubature, collegato il nuovo scarico con quello vecchio e viene posizionato il nuovo piatto doccia Con la sesta fase, lo staff tecnico termina l’installazione collegando l’ultimo tratto di scarico della nuova doccia con le tubature della vecchia vasca appena sostituite.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*