Vetrate Scorrevoli Nomentana

Questa scheda è stata visualizzata 113 volte
Vetrate Scorrevoli Nomentana
User Rating: 0 (0 votes)

Quando un vetro si definisce blindato ?  Le Vetrate scorrevoli Nomentana sono caratterizzate da una maggiore resistenza agli urti rispetto ai vetri comuni.

Spesso, però, questa definizione viene utilizzata impropriamente, e si può pensare di aver acquistato un vetro sicuro e certificato quando invece non è così. Quali sono le informazioni che è bene conoscere prima dell’acquisto di un vetro antisfondamento per essere sicuri di non sbagliare? Il vetro antisfondamento viene creato attraverso un processo di stratificazione che lo rinforza, e che si ottiene facendo aderire più lastre che si compattano insieme grazie a una specifica pellicola in grado di rendere più solida la struttura.

La norma EN 356 “Vetro di sicurezza – Prove e classificazione di resistenza contro l’attacco manuale” definisce i metodi di prova per classificare i vetri in base alle proprietà antieffrazione. Le classi sono 8: le prime 5 vanno da P1A a P5A e si basano sulla resistenza alla caduta di una sfera d’acciaio di 4.1kg; le successive 3 classi, da P6B a P8B, si basano invece su una prova eseguita con un’ascia.

La prova con la sfera che caratterizza le prime 5 classi si considera riuscita se la sfera non riesce ad attraversare interamente il profilo nei 5 secondi successivi all’impatto. In base a questo, il vetro viene classificato da meno resistente (P1A) a più resistente (P5A). Anche nella versione base le finestre   sono dotate di alti standard di sicurezza, dispositivi anti-intrusione e anti-infortunio per proteggere la casa e chi la abita.

Tutte le finestre sono dotate di vetrocamere con vetro di sicurezza temprato sul lato interno: in questo modo, anche in caso di rottura accidentale, i vetri si frantumano in tanti piccoli pezzi dai bordi arrotondati e non taglienti. Le Vetrate scorrevoli Nomentana sono realizzate con un vetro di sicurezza in classe P4. Le lastre di vetro spesse 4mm, unite con speciali pellicole antieffrazione PVB, sono in grado di resistere a ripetuti urti con un oggetto metallico.

Quando è utile installare infissi con vetri antisfondamento? I vetri antisfondamento di qualità sono ottimi strumenti non solo per proteggere la casa da possibili intrusioni, ma anche per prevenire gli incidenti tra le mura domestiche. Per questo installare infissi antieffrazione è una scelta particolarmente indicata sia per chi vive in luoghi isolati o a rischio intrusione, che nel caso si voglia garantire la massima protezione a chi vive nella casa, soprattutto ai bambini.

Anche la ferramenta degli infissi è sicuramente un elemento che, insieme al vetro antisfondamento, assicura un maggior livello di sicurezza. Le finestre sono dotate di serie di due riscontri antieffrazione   Plus che garantiscono una notevole resistenza allo scardinamento.

Inoltre, è possibile equipaggiarle con le classi di sicurezza RC1 o RC2, per la massima protezione anti-effrazione.   Le vetrocamere di ultima generazione sono studiate per soddisfare diversi tipi di esigenze: fungere da barriera fonoassorbente, proteggere l’abitazione da tentativi di effrazione,  limitare le perdite di calore e l’eccessivo surriscaldamento degli interni. Uno strato di ossidi di metalli nobili, depositato sulla superficie interna del vetro, limita la trasmissione dei raggi ultravioletti mantenendo un’eccezionale trasparenza del vetro.

Vetri antisfondamento e altri accessori che migliorano la qualità della vita in casa  Mantenimento di una temperatura ottimale  Un aspetto molto importante dei nostri infissi riguarda i distanziatori metallici  che non sono tagliati, ma piegati. L’assenza di punti di giuntura negli angoli favorisce parecchi  o l’isolamento termico.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*