Condizionatori Olimpia Splendid Nomentana

Questa scheda è stata visualizzata 44 volte
Condizionatori Olimpia Splendid Nomentana
User Rating: 5 (1 votes)

La detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica (ecobonus) per coloro che sostituiscono gli impianti tipo i Condizionatori Olimpia Splendid Nomentana con la Legge di Bilancio ha prorogato fino al 31 dicembre 2021 l’Ecobonus per la riqualificazione energetica di edifici e abitazioni, rivolto anche a chi sostituisce l’impianto esistente con uno a pompa di core. L’installazione di impianti a pompa di calore può infatti beneficiare di due tipologie di detrazioni fiscali: per il risparmio energetico (65%) e per le ristrutturazioni edilizie (50%). Le due detrazioni richiedono differenti condizioni di installazione degli impianti; hanno anche iter burocratici distinti Riqualificazione energetica Bonus 65%Le detrazioni fiscali del 65% si possono applicare a interventi di riqualificazione energetica eseguiti su edifici di qualsiasi categoria catastale, purché già esistenti e dotati di impianto di riscaldamento. Nel caso di impianti a pompa di calore, la condizione per accedere alle detrazioni è che si tratti di sistemi ad alta efficienza e che la loro installazione costituisca una sostituzione dell’impianto di riscaldamento esistente .Quando si parla di alta efficienza si fa riferimento a specifiche tabelle (indicate dall’Agenzia delle Entrate, i cui valori minimi di prestazione dipendono dal tipo di pompa di calore che viene scelta   Non godono di agevolazioni le installazioni su edifici che non siano già provvisti di impianto di riscaldamento, né l’aggiunta di split a pompa di calore ad integrazione di un impianto di riscaldamento esistente.

Condizionatori Olimpia Splendid Nomentana

Dal 2018 anche gli apparecchi ibridi per il riscaldamento, costituiti da pompa di calore integrati con caldaia a condensazione o Condizionatori Olimpia Splendid Nomentana possono beneficiare dall’Ecobonus del 65%. Ristrutturazione edilizia Bonus Casa 50% Se l’intervento effettuato non rientra nelle condizioni richieste per accedere alla detrazione fiscale per la riqualificazione energetica, si può valutare la possibilità di usufruire della detrazione fiscale per le ristrutturazioni edilizie, definita al 50% (Bonus Casa). A differenza del 65%, questa detrazione è applicabile solamente a spese per lavori eseguiti su abitazioni o su parti comuni di edifici residenziali. Nella lista degli interventi agevolabili indicata dall’Agenzia delle Entrate non compare la voce specifica per le pompe di calore; si può però farle rientrare nella categoria “caloriferi e condizionatori”, per la quale è prevista la condizione che l’opera sia finalizzata al risparmio energetico. A partire dal 2018 è necessario compilare il portale ENEA per la trasmissione dei dati necessari a ottenere la detrazione fiscale del 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia che comportano risparmio energetico e/o utilizzo di fonti rinnovabili di energia. SUPERBONUS 110%: Per tutto le informazioni relative al nuovo Superbonus si veda il sito dedicato.

Condizionatori Olimpia Splendid Nomentana

È possibile non usufruire della detrazione fiscale per interventi di riqualificazione energetica (65%) come la sostituzione dei Condizionatori Olimpia Splendid Nomentana se non si trasmette la comunicazione a ENEA nei tempi previsti, ovvero entro 90 giorni dal termine dei lavori La sentenza 5330/09/2018 della Ctr (Commissione tributaria regionale) della Lombardia afferma che il diritto del contribuente di usufruire dell’Ecobonus non può essere negato a causa del ritardo in un adempimento di natura formale, in quanto “è certamente finalizzato a consentire il controllo sulla sussistenza dei presupposti per fruire della detrazione ma non costituisce il presupposto giuridico della legittimità.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*